I 7 migliori siti gratuiti di foto

Ovvero: quante immagini stock con tazze di caffè servono prima di dire basta?

Non bisogna demonizzare l’uso di immagini stock. Però… Però è importante non farne un uso ovvio - per non dire stucchevole. Ed invece, girando per il web pare che buona parte dei professionisti del settore (marketing) e delle aziende lavorino sempre con laptop e tazza di caffè a lato. No, questo non è uno di quei casi in cui l’arte imita la vita - è più un caso di sciatteria. Da evitare.

Fate un giro per i vostri siti di web/digital-marketing preferiti. O date un’occhiata ai blog che parlano di copywriting.

Oppure non fatelo: durante una pausa dal lavoro scrollate il vostro feed di Facebook o di Twitter. Il risultato vi salterà agli occhi: apparentemente non c’è nulla di più professionale nell’ambito digitale di una foto con un laptop (meglio se un Mac) con una tazza di caffè a fianco. Sul Mac difficilmente si transige e quasi mai si varia; sul caffè pare invece esserci un po’ di spazio per qualche variante: c’è chi ha un espresso, chi un caffè americano, chi un cappuccino (molto schiumoso).

Immagini di stock. I 7 siti che vi servono

Questo non significa che dobbiate armarvi di Canon ed andare là fuori alla ricerca dello scatto perfetto per il vostro articolo o per il vostro sito. O che dobbiate volta per volta pagare un fotografo professionista che lo farà per voi. Nemmeno dovete schifare i siti (gratuiti) di immagini stock.

Perché se fate attenzione ed evitate fotografie così grossolanamente costruite, nei siti di immagini stock si può trovare materiale per tutti i gusti e per molte (moltissime) campagne pubblicitarie online o per innumerevoli blog.

I 7 siti che vi consiglio hanno 2 caratteristiche in comune:

  • Sono gratuti
  • Hanno la funzione “search

Gratuiti perché, se possiamo, è sempre bene risparmiare e sì, hanno la funzione “search” perché ci sono anche diversi siti (alcuni dei quali molto ben fatti e per certi versi consigliabili) che funzionano per pacchetti di foto (da scaricare o da farsi spedire via email) ed altri che funzionano con il solo scroll (!!!). Come ho già detto, possono contenere foto splendide, ma sono oggettivamente poco funzionali.

Pixabay  

Pixabay è forse la fonte più nota di immagini di stock. Il primo dove andare a cercare. Ed a ragione: semplice da usare, con una search funzionale (ed ogni foto è taggata). Inoltre, a meno che non si vogliano scaricare immagini ad altissima qualità, non è necessaria nessuna registrazione: per il effettuare il download basta inserire un captcha ed il gioco è fatto.

Freepixels

E' una discreta alternativa a Pixabay, ed ha come punto di maggior forza la presenza di una buona tag cloud delle categorie - che consente di andare a sfogliare decine di immagini quando si è a corto di idee. Unico lato negativo: una user experience ed una grafica oggettivamente povere.

Freerange  

Questo è tra i siti più soddisfacenti per qualità del materiale, comodità nella ricerca e mole di foto. Da notare però che, per servirsi del download (sempre gratuito) è necessaria la registrazione.

Unsplash

Qui troverete alcune delle immagini di gran lunga più belle in circolazione. O comunque, tra le più “realistiche”. Ovvero, quelle che sembrano meno “di stock”. Infatti, una buona parte delle foto presenti su Unsplash non è stata scattata o ricostruita in studio o al computer ma presa invece dal vivo (spesso anche all'interno di scenari inusuali o “esotici”). Di conseguenza, una ricerca su Unsplash vi potrebbe portare via un po' più tempo (una immagine stock “standard” appare sempre adatta o adattabile per diversi contesti, mentre una foto realistica è più difficile da collocare) ma, se troverete l'immagine che fa per voi, la soddisfazione e l'effetto saranno probabilmente maggiori.

Le tag non sono purtroppo funzionali come in altri siti, ma la ricerca rimane comunque semplice ed il download non richiede né iscrizioni né captcha.

Photopin

Anche qui sono disponibili foto completamente gratuite. La search è semplice e comodissima. Attenzione però: si tratta di immagini coperte da licenze (commerciali o non-commerciali) Creative Commons, quindi è necessario fare copia e incolla del codice con riferimento all'autore e alla licenza.

Photo credit: bobbygiggz

MAREN-SILVERTOWN-05b via photopin (license)


Freeimages

Freeimages assomiglia non poco a Pixabay. Ha un uso anche abbastanza simile delle (sempre utilissime) tag cloud. Unica differenza: il catalogo un po' meno fornito e l'iscrizione obbligatoria.

StockSnap

StockSnap è un’altra opzione più che meritoria. Ha un buon catalogo di immagini, una interfaccia euser-friendly e delle tag pertinenti (e che funzionano). Last but not least: non sono necessari né riferimenti all’’autore né l’iscrizione.