Quando i “nemici” del tuo brand diventano i tuoi migliori alleati

Un brand con molti nemici ha vita più difficile? Non necessariamente. Anzi, potrebbe sfruttare gli hater a proprio beneficio. Purché ci siano condizioni specifiche

Il potere delle note scritte a mano nell’era dell’e-commerce

Basta una nota scritta a mano, o addirittura fotocopiata, per incrementare nel tempo il business di un negozio online. Non ci credete?

“Word-of-Machine”: come l’AI sta rivoluzionando il mondo delle opinioni dei clienti

Gli umani sanno valutare diversamente le raccomandazioni se fatte da AI o da altri umani. Vediamo perché e come possiamo sfruttare questo istinto nel marketing

Come le opinioni degli altri influenzano le nostre recensioni online

L'effetto gregge è pervasivo nella nostra specie: tutti seguiamo la maggioranza. Ma uno studio ha chiarito quando e a che livello accade nelle recensioni online

La rischiosissima strategia di marketing sociale del rum Captain Morgan

Diageo è sicuramente un'azienda coraggiosa. Intende raggiungere 1 miliardo di persone riposizionando il consumo "lento" di alcool come norma sociale cool. Ci riuscirà?

Come fare de-escalation delle emozioni negative contro il nostro brand sui social

Sei studi e esperimenti mostrano come sia possibile gestire efficacemente un crollo reputazionale sui social network e abbassare il livello delle emozioni negative

Come si deve impostare la pubblicità nel tempo e a che distanza

Una delle più grandi bufale sul marketing diffusa da troppi guru consiglia di bombardare il pubblico con campagne brevi e potenti. Niente di più sbagliato

La Gen-Z è sempre più staccata dalla realtà per colpa dell’ansia. E dei social

La cinica correlazione tra il continuo bombardamento di notizie sui media e sui social e il distacco dalla realtà e dall'ambiente dei più giovani

Il rapporto periglioso tra brutte notizie e acquisti “di marca”

La mente umana è misteriosa, ma la sua irrazionalità è costante. Ad esempio nel rapporto tra emozioni negative e scelta dei brand

La correlazione tra spot emotivi e vendite a breve termine

Una vecchia massima del marketing vuole che le emozioni predicano le vendite. È davvero così?