top of page
Image by NASA

Approfondimenti Deep Marketing.

Come lasciare il segno con un logo distintivo e memorabile

Sei un imprenditore o un manager che cerca di creare un'identità di marca unica? Sei un creativo o un artista che progetta loghi per i clienti? O forse sei solo curioso di sapere cos'è veramente un logo e perché è fondamentale. In questo articolo i designer di Deep Marketing risponderanno a tutte le tue domande sui loghi e ti spiegheranno perché sono così importanti per aziende e privati.

Cos'è un logo?

Un logo è un segno grafico, un emblema o un simbolo utilizzato da un'azienda o un'organizzazione per aiutare e promuovere l'identificazione e il riconoscimento pubblici. Spesso è una combinazione di testo e immagini pensata per rappresentare il brand e i suoi valori. I loghi vengono utilizzati per differenziare le aziende e per comunicare importanti messaggi e valori del marchio.

Servono come scorciatoia neurologica e cognitiva visiva per il marchio e sono un elemento chiave dell'identità complessiva del brand. Un logo di per sé è semplicemente un elemento visivi con un nome, ma se combinato con altri pezzi del brand, diventa uno strumento importante per comunicare la missione, i valori e lo scopo di un'azienda.

Non a caso si parla di "asset di brand", per identificare l'insieme di loghi, visual, font, elementi sonori, elementi contestuali, ambientali, di posizionamento, ambassador, personaggi, riferimenti iconici. Tutti assieme contribuiscono a ricordare il marchio, funzionando da indizi.

Logo Nike Scarpa
Quanto è importante il logo

Diversi tipi di loghi

I loghi sono disponibili in molte forme e stili diversi e possono essere classificati in sette tipi principali:

  1. Wordmark: combinazione di parole e simboli.

  2. Lettermark: loghi composti da iniziali o abbreviazioni.

  3. Marchi: simboli o icone.

  4. Marchi combinati: loghi costruiti sia con parole che con simboli.

  5. Emblemi: hanno un segno distintivo o un disegno simile a un sigillo.

  6. Loghi astratti: hanno un design non rappresentativo dell'oggetto a cui si riferiscono.

  7. Mascotte: loghi che utilizzano un personaggio invece della normale rappresentazione del marchio.

Ogni tipo di logo ha uno scopo diverso e può essere utilizzato per creare un'identità unica per qualsiasi azienda o organizzazione.

Di seguito, sei esempi di WordMark e sei di LetterMark:

Esempi di WordMark
Esempi di WordMark

Esempi di LetterMark
Esempi di LetterMark

Unicità e regole di composizione

I loghi sono per definizione progettati per essere distinti e riconoscibili e per trasmettere i valori, la missione e la visione di un'azienda. Possono essere utilizzati in vari formati, in genere su siti Web, biglietti da visita, carta intestata, confezioni di prodotti e profili di social media. Sono sfruttati per creare consapevolezza e riconoscimento di rapido dell'ente a cui si riferiscono.

Per rendere unico il tuo logo, dovresti mantenerlo semplice con una scelta distinta di carattere e forma; evitare troppi effetti speciali; pensare fuori dagli schemi; avere una combinazione di caratteri e colori minima, ripetuta e distinta dai concorrenti. Ovviamente questo implica una lunga analisi di mercato e la conoscenza pressoché perfetta dei concorrenti nell'industria in cui operi, visto che siamo spontaneamente portati a imitare gli altri.

Ricorda. Copiare loghi o disegni esistenti ha un altro grosso problema: può portare a problemi legali!

L'unicità va di pari passo con le regole "sacre" di composizione dei loghi. Curiosamente, più rispettate i sacri dettami della grafica, più avrete spazio di differenziazione dai competitor:

  1. Usate un massimo di 2-3 colori e 1-2 caratteri: L'uso di troppi colori o font può rendere il logo difficile da riconoscere e ricordare. Limitatevi nel numero, così potrete concentrarvi sulla progettazione, forma e composizione.

  2. Scegliete, ove possibile, caratteri standard: Le statistiche mostrano che la maggior parte dei loghi meglio memorizzabili utilizzano caratteri standard come Arial, Times New Roman ed Helvetica. Questi font sono universalmente riconosciuti e facili da leggere, rendendo il logo più semplice da riconoscere e ricordare. Quando abbiamo creato l'agenzia Deep Marketing, abbiamo optato per il "Montserrat" nel suo logo, uno dei font più famosi ma dotati di personalità.

  3. Concentratevi su forme elementari: Anche se i loghi possono arrivare ad essere complessi, è importante mantenere gli elementi principali semplici. Questi segni grafici sono semplici da memorizzare e portare alla memoria. E la loro composizione è più credibile.

  4. Evitate le luci, i gradienti e le ombre: Troppi dettagli possono far sembrare un logo disordinato e difficile da leggere. Mantenete questi elementi al minimo per garantire che il logo sia facilmente riconoscibile a colpo d'occhio.

  5. Design per tutti i tipi di media: Il logo deve essere riconoscibile ovunque venga visualizzato, dai biglietti da visita ai siti web, ai cartelloni pubblicitari e altro ancora. Progettare per più tipi di media assicura che il vostro logo sia visibile indipendentemente dal mezzo.

  6. Test in bianco e nero: fatelo sempre prima di iniziare. Vi renderà agevole la creazione.

Scegliere i colori giusti per il tuo logo

Come abbiamo visto, i loghi sono spesso progettati con colori specifici per aiutare a creare una connessione emotiva con il pubblico e garantire che il logo si distingua dalla concorrenza. La scelta dei colori giusti per il tuo logo è quindi una parte importante della creazione di un'identità di marca di successo.

Quando si selezionano i colori per un logo, è importante considerare il messaggio che si desidera trasmettere. Colori diversi evocano sensazioni ed emozioni diverse nelle persone, quindi è essenziale assicurarsi che le tinte utilizzate corrispondano ai valori del marchio e al pubblico di destinazione. I colori possono anche essere utilizzati per creare associazioni con un particolare settore o tipo di prodotto, quindi è importante ricercare le connotazioni di ciascun colore prima di effettuare una selezione.

L'associazione tra colori e emozioni è culturalmente determinata, quindi quanto vale in Europa potrebbe non funzionare in Giappone!

Oltre a considerare l'emozione che i diversi colori possono suscitare, è pure importante immaginare come appariranno se usati insieme. Usare troppi colori diversi può essere opprimente, mentre usarne troppo pochi può rendere il logo opaco se non funzionano o sono male assortiti. Quando selezioni i colori per il tuo logo, è utile utilizzare una ruota dei colori per trovare sfumature complementari che funzionino bene insieme. Un logo di successo avrà al massimo due o tre colori, oltre a uno o due colori di accento che possono essere utilizzati per evidenziazioni o dettagli in primo piano.

Ricorda la differenza tra i colori di base e l'accento!

Considerando le emozioni e le associazioni legate ai diversi colori, ricercando le diverse opzioni disponibili e scegliendo una combinazione di tonalità complementari, puoi assicurarti che il tuo logo abbia un impatto e comunichi efficacemente l'identità e i valori della tua azienda.

Ruota dei colori
Esistono una infinità di ruote dei colori online, ma tutto parte da quel che abbiamo imparato alle elementari.

L'impatto della tipografia sul design del tuo logo

La tipografia gioca un ruolo importante nel processo di progettazione del logo, poiché il carattere e lo stile utilizzati possono avere un impatto diretto sulla percezione del logo, come visto più sopra nelle regole sacre di composizione.

Il carattere giusto può aiutare a trasmettere il messaggio dell'azienda e migliorare la sua identità di marca. Un logo forte e ben progettato dovrebbe essere visivamente accattivante e immediatamente riconoscibile, e la tipografia è una parte essenziale di questo processo. È importante selezionare caratteri che siano in linea con i valori e la personalità dell'azienda e che possano aiutare a differenziarla dalla concorrenza, pur mantenendo la scelta tra i font più famosi, come suddetto.

Il carattere scelto dovrebbe essere leggibile e di facile lettura, questo assicurerà che sia memorabile e riconoscibile. Inoltre, la tipografia dovrebbe essere utilizzata per enfatizzare alcuni elementi del design del logo, come il nome o il motto dell'azienda, se presente. Scegliendo la tipografia giusta per il design di un logo, le aziende possono garantire che il proprio emblema si distingua dalla massa e abbia un impatto duraturo sui clienti.

Libro dei font
I font sono infiniti, ma alla fine dovete scovare quello che sia al contempo distintivo e abbastanza riconoscibile.

I vantaggi della semplicità nei loghi

Il logo resta la pietra angolare dell'identità del marchio. C'è un motivo se i loghi più famosi sono in genere disegni elementari e che possono essere riconosciuti e richiamati a memoria con facilità.

I loghi più semplici non solo sono agevoli per la nostra memoria, ma sono anche più versatili. Spesso qualcosa che si dimentica. Un design semplice consente al logo di essere utilizzato su più supporti, dalla stampa al digitale, pur mantenendo il suo concetto di base e senza distorsioni evidenti.

Inoltre, i loghi puliti spesso hanno un aspetto più professionale e possono essere adattati a varie tavolozze di possibilità e dimensioni senza perdere la loro efficacia.

Assicurati che il tuo logo sia scalabile su tutte le piattaforme

Il tuo logo è una parte importante del marchio generale della tua organizzazione e dovrebbe essere riconoscibile su varie piattaforme e mezzi. Per fare questo, dovrai assicurarti che il tuo logo sia scalabile e possa essere utilizzato per dimensioni e contesti diversi senza perdere di efficacia e generale qualità della resa.

Dovresti anche tenere in conto di testare il tuo logo in diverse dimensioni e su diverse piattaforme per essere certo abbia un bell'aspetto e sia riconoscibile. Questo ben prima di industrializzarlo e diffonderlo sui tuoi canali.

Non potete immaginare quante volte un logo "fatto in casa" renda bene su carta ma sembri amatoriale sul web o su un grosso cartellone.

Un logo straordinario funziona praticamente ovunque

Come verificare se il tuo logo funziona in modo efficace

Vediamo una "checklist" da sfruttare prima di lanciare il tuo logo. Non è realmente necessario che rispetti ogni-singolo-punto, ma più si avvicina al 100% e meglio è:

Il logo appena progettato:

  1. Racconta la storia del tuo marchio? Sottolinea le sue qualità?

  2. È semplice nelle forme principali?

  3. Parla al tuo pubblico?

  4. È versatile e può essere utilizzato su diverse piattaforme? Funziona bene su diversi formati (web, stampa, social, etc)?

  5. Utilizza un carattere tipografico appropriato?

  6. Evoca una risposta emotiva da parte degli spettatori alla prima vista?

  7. È facilmente riconoscibile?

  8. I colori sono pochi e ben ragionati?

  9. Resisterà alla prova del tempo?

Utilizzo di un designer esperto per creare un logo professionale

Il design del logo è quindi una parte importante dell'identità del marchio e del processo di marketing in quanto è la prima impressione che potenziali clienti e clienti possono avere di un'azienda o organizzazione. Un designer di loghi esperto o un'agenzia competente possono creare un simbolo unico e memorabile che faccia un'impressione duratura sui clienti e aiuti a distinguere un'azienda dai suoi concorrenti.

Un designer di loghi utilizzerà principi di design, software di qualità, concetti di marketing e una conoscenza approfondita del marchio, della psicologia delle persone e del mercato per produrre un simbolo rappresentativo per un'azienda. Collaborare con un team esperto di designer di logo può garantire che il prodotto finale sia uno di cui l'azienda è orgogliosa e amato dai suoi clienti.

Professionisti
Un designer o un'agenzia di professionisti sono sempre la scelta migliore

Proteggi il tuo logo

È importante proteggere il tuo logo tramite la protezione di marchi a livello europeo e la legge sul copyright per garantire che nessun altro possa utilizzare il tuo logo senza il tuo permesso. I marchi proteggono nomi, simboli e loghi utilizzati in commercio per identificare i prodotti oi servizi di un'azienda.

La legge sul copyright protegge l'espressione artistica delle idee, inclusi i loghi. La registrazione per la protezione del marchio consente a un'azienda di impedire l'usufrutto del proprio brand e dei propri asset onde evitare di dilapidare il proprio capitale di marca. La registrazione del copyright conferisce al proprietario il diritto esclusivo di riprodurre, distribuire, visualizzare o eseguire pubblicamente il proprio lavoro. Ciò include chiaramente i loghi.

Proteggere il logo ha un costo: le tasse e il prezzo dello studio legale. A cui dovete aggiungere - ovviamente - il lavoro di progettazione dello stesso.

La differenza tra loghi e identità di marca

Identità di marca non significa "logo". Sono due concetti distinti.

La prima è un'idea molto più ampia.. Un'identità di marca è costituita da tutti gli elementi tangibili che compongono l'aspetto del tuo marchio. È un sistema che combina loghi, colori, tipografia, immagini e messaggi per creare una rappresentazione coerente del tuo marchio su tutti i canali.

Tra i brand asset, l'identità di marca racchiude gli aspetti concreti. Dalla creazione di loghi memorabili alla scelta dei colori e dei caratteri giusti per raccontare la tua storia, l'identità del tuo brand determina tutti i modi in cui il marchio appare al tuo pubblico. È più di un semplice logo; è un intero sistema che collega insieme tutti gli elementi visivi del tuo marchio.

L'identità del tuo marchio dovrebbe essere coerente su tutte le piattaforme e i canali per mantenere un aspetto memorabile. Deve pure essere dinamica e in grado di adattarsi alla crescita e all'evoluzione della tua azienda.

Creando un'identità di marca efficace, puoi assicurarti che i tuoi clienti riconoscano e ricordino la tua attività in modo rapido e semplice.

Inutile sottolineare una grande realtà: se è vero che conviene far disegnare un logo da un professionista, decisamente l'identità di marca va concepita solo da agenzie competenti e di lunga esperienza. È troppo delicata, sensibile, e ti accompagna per troppo tempo. Non si può rischiare.

Comentários


bottom of page